Fiere #1 : Impressioni

14 Luglio 2015
Fiere #1 : Impressioni

* Dalle fiere con… *

In giro per l’Italia con Make Your Style!
 

Oggi stiamo preparando il materiale per le prossime fiere - una valanga di materiale ! - visto che questa volta, grazie all’entusiasmo con cui siamo accolte in ogni città che abbiamo visitato, abbiam deciso di partecipare a ben 7 eventi diversi!

 

Non preoccupatevi, ci manca l’ultima conferma e poi aggiorneremo il sito col calendario definitivo!

In ogni caso dato che non sono completamente sicura di sopravvivere a ciò senza impazzire del tutto ho deciso di scrivere un piccolo post dedicato alle fiere passate per i dovuti ringraziamenti e per condividere con voi qualche aneddoto divertente. 

Cosa vuol dire fare una fiera?

Chi ci viene a trovare in fiera vede uno stand allegro e colorato, sembra tutto facile e divertente ma non è esattamente così; partecipare a eventi di queste dimensioni, dove passano fino a 60000 visitatori in soli 4 giorni, è decisamente più impegnativo di quanto si possa pensare. C’è la preparazione del materiale, le scartoffie da seguire, i km da macinare, il montare e smontare tutto, il caricare e scaricare il camion e non per ultimo stare in piedi per 13 ore possibilmente sorridenti e di buon umore.  
 

Non sembra molto divertente vero? Già però…

 

… però i però sono moltissimi! Lasciando perdere il più scontato (però è tutta pubblicità XD) ce ne sono un’altra valanga che vorremmo condividere:

-         Però è divertente per davvero! Diciamocelo, siamo giovani e star fuori di casa una settimana in splendide città è un’opportunità da non perdere. Se poi come noi si ama sperimentare cucine e ristorantini tipici è una pacchia

 

-         Però si fa le turiste! Ok lo ammetto finora solo l’ultima fiera abbiamo avuto una mezza giornata libera ma ora che ci si prende la mano e i tempi di montaggio sono leggermente più contenuti abbiamo tempo di visitare ed è davvero fantastico perdersi in queste meraviglie

 

-         Però è una soddisfazione vedere lo stand pieno e mi spiace per le nostre clienti ma vedervi tutte pressate come sardine mi da un’immensa gioia! Scherzi a parte lo sappiamo che lo stand non è un campo da calcio ma ancora per un po’ dovrete pazientare, nel frattempo sono felice di vedere che le dimensioni ridotte non vi scoraggiano dal prenderci d’assalto

 

-         Però si ride! Le gaffe comiche/imbarazzanti non mancano mai ma ci ridiamo sempre su. Alcune clienti poi sono troppo forti, ci fanno domande tipo ma queste candele… durano per sempre? Oppure ma gli orologi... hanno le lancette che girano? Il fimo kids… vuol dire che è commestibile? Che significa graduate sul tocco? Laureato in inglese? Oh ma non ne avete un altro? Perché non si laurea in inglese ma in economia!

 

-         Però equivalgono a un corso di sopravvivenza estrema! Girare è sinonimo di esperienza e con le fiere si gira parecchio. In questi anni abbiamo capito come sopravvivere: ad ascensori pericolanti, alla fame visto che puntualmente i ristoranti che scegliamo noi su tripadvisor sono in ristrutturazioni, in lutto, si son trasferiti o sono definitivamente chiusi  , al nostro adorato camioncino che attenta alle nostre giovani e innocenti vite in superstrada (come se non bastassero i vecchietti imbranati e i camionisti in vena di gincane a farlo), alla follia omicida che sale quando vuoi uno straccio di presa della corrente e ti fanno girare peggio di asterix e obelix per una fiera delle dimensioni di un villaggio olimpico

 

-         e infine l’ultimo però, il più importante: però voi valete ogni sforzo. E ci tengo a sottolineare che questo non è arruffianamento, è soddisfazione, immensamente grande! E si forse una puntina di arruffianamento lo ammetto  Scherzi a parte…

 

… Oramai sono tre anni che facciamo fiere ed è bello ritornare in una città e ritrovare clienti, diventate amiche che passano ancora da noi edizione dopo edizione.

 

Alcune ci portano orgogliose le creazioni che hanno realizzato, altre vengono a fare scorta di materiali nuovi, altre ancora passano solo per salutarci, altre invece ci vengono a trovare per stare in compagnia e quasi mi sento in colpa a non pagarle visto che si fanno giornate intere all’interno dello stand rispondendo per di più alle domande sui materiali quando io sono impegnata 
E non è finita qui: anno dopo anno vediamo le piccole creative, bambine che passavano da noi con la mamma e che tutte orgogliose avevano comprato il primo panetto di fimo proprio da noi, diventare grandi. Con una passione e un talento che a sentire la tv i giovani non hanno più, beh dovreste passare in fiera e vedere che entusiasmo gira!

A questo proposito vorrei ringraziare immensamente (anche se con un po’ di ritardo lo ammetto >.< ) due amiche che hanno reso ancora più speciale questo giro di fiere portandoci non solo a vedere cosa hanno realizzato ma anche qualche regalino che sono orgogliosissima di mostrarvi:

 

Non sono splendidi? Sono davvero grata e orgogliosa!!! Son realizzati in resina e fimo da una creativa che ho scoperto di resina ne sa decisamente più di me XD che passa sempre da noi con la mamma super allenata ed entusiasta e la sorellina.

 

E poi vorrei ringraziare un’altra nuova amica che ho conosciuto in primavera per la prima volta e che, con mio grandissimo imbarazzo, mi seguiva da tempo e mi ha fatta sentire una superstar. Tesoro non sono così credimi solitamente sono un dittatore non farti ingannare dal sorriso angelico!

E voi che venite a trovarci in fiera che ne pensate? 

 

Vai all'articolo successivo:Come ricevere un buono sconto di 5€!!!
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Torna su